Le carte regalo, sempre ma con obiettivi chiari

Condividi l'articolo...Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInEmail this to someone

Fonte: www.pharmaretail.it

MARKETING

Chiara Fauda | 29 Gennaio 2019

Le carte regalo rimangono uno degli strumenti più diffusi dal retail moderno e, dalla loro introduzione negli anni 2000, le vendite sono aumentate in modo significativo.

Givex, società canadese specializzata in sistemi di fidelizzazione, ha recentemente redatto un rapporto dove raccoglie le migliori pratiche e certifica i benefici: aumento delle vendite, maggiore brand awareness, aumento della soddisfazione del cliente e incremento del traffico online. I beneficiari della carta regalo generalmente spendono più dell’importo fissato dalla carta e accedono ad acquisti di valore superiore.

Non c’è un momento specifico per vender carte regalo, dato che possono essere legate non solo alle festività ma anche ai compleanni.

Inoltre, quando l’importo della carta è elevato, i beneficiari visitano più volte il sito e questo generano traffico.
Gli obiettivi

Bisogna partire dai destinatari per costruire un piano che abbia successo, con obiettivi chiari:

– aumentare il traffico nel punto vendita

– coinvolgere un particolare segmento della propria clientela

– promuovere acquisti d’impulso

– creare un flusso tra canale fisico e online

– incrementare le vendite in specifici periodi dell’anno

– incrementare le vendite di specifici prodotti o categorie.
Come valutare il successo del piano

Per capire se il piano ha successo, è necessario monitorare alcuni indicatori:

– numero carte regalo vendute nel periodo

– vendite online legate alle carte regalo

– incidenza percentuale delle vendite provenienti da carte regalo sul totale vendite effettuate dalla struttura

– evoluzione delle vendite delle carte regalo negli anni.
Il personale promuove le carte regalo

Il coinvolgimento del personale nel piano e nella promozione delle carte regalo è essenziale per il successo dell’iniziativa. Ogni aspetto deve essere comunicato al pubblico, dai benefici, ai termini e condizioni, alla scadenza.
In fondo i regali piacciono sempre e a tutti. Perché non pensare di sfruttare questo nuovo comportamento di acquisto offrendo una carta regalo specifica della farmacia abbinando eventualmente un vantaggio per gli acquirenti (come ad es. proponendo un valore nominale superiore al prezzo effettivo di acquisto)?

Lascia un commento.