Condividi l'articolo...Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInEmail this to someone

FARMADATI ITALIA
Aggiornamento 21/06/19
FARMACO
1) ABOLIZIONE NOTA AIFA 94
La G.U. n. 144 del 21.6.2019 pubblica la Determina AIFA 14.6.2019 che abolisce la Nota AIFA 94,  con decorrenza dal 22.6.2019.
2) LOTTI AGGIORNATI
022593103 BRUFEN*OS GRAT 30BUST 600MG
Primo lotto aggiornato 1114270 scadenza 4/2022 e successivi.
3) CARENZE: CESSATA COMMERCIALIZZAZIONE CATAPRESAN COMPRESSE 150 MCG E 300 MCG
AIFA fornisce informazioni sulla disponibilita’ del medicinale CATAPRESANindicato nel trattamento di tutte le forme di ipertensione arteriosa. Boehringer Ingelheim Italia SpA ha comunicato la cessata commercializzazione delle confezioni:
021502012 CATAPRESAN*30CPR 150MCG
021502024 CATAPRESAN*30CPR 300MCG
Rimangono invece regolarmente in commercio le confezioni:
021502036 CATAPRESAN*5F 1ML 150MCG/ML
027393014 CATAPRESAN TTS1*2CER 2,5MG
027393026 CATAPRESAN TTS2*2CER 5MG
AIFA, ai fini di tutelare i pazienti nell’accesso alle cure ,rilascia alle strutture sanitarie, che ne fanno richiesta, l’autorizzazione all’importazione per analogo medicinale commercializzato all’estero per le confezioni di CATAPRESAN compresse da 150 mcg e 300 mcg. La procedura da seguire per il rilascio dell’autorizzazione all’importazione per analogo medicinale commercializzato all’estero e’ la seguente: Il paziente deve recarsi dal medico curante/specialista e rappresentare la carenza del medicinale. Il medico, una volta individuato il medicinale da importare, dovra’ compilare il modulo di richiesta, scaricabile dal sito web AIFA. Il medico deve, quindi, indicare la struttura sanitaria competente per territorio per la gestione dell’importazione (ad esempio: ASL, farmacie ospedaliere, ecc). Il modulo compilato dal medico dovra’ essere consegnato alla struttura sanitaria competente per territorio.La struttura sanitaria completera’ la richiesta di importazione inviando all’AIFA il modulo, attraverso posta elettronica certificata, al seguente indirizzo:
qualita.prodotti@pec.aifa.gov.it

4) CESSATA CARENZA SINEMET, POSSIBILI DISCONTINUITA’ RESIDUE NELLE FORNITURE
AIFA comunica che il medicinale Sinemet, indicato nel trattamento della malattia di  Parkinson e della sindrome parkinsoniana, risulta attualmente disponibile in tutte le  confezioni autorizzate.
E’ infatti nuovamente disponibile la confezione 100mg + 25mg compresse a rilascio modificato, 50 compresse (AIC 023145042).
Di seguito si ricapitolano tutte le confezioni disponibili:
250mg + 25mg compresse, 50 compresse (AIC 023145016)
100mg + 25mg compresse, 50 compresse (AIC 023145028)
200mg + 50mg compresse a rilascio modificato, 30 compresse (AIC 023145030)
100mg + 25mg compresse a rilascio modificato, 50 compresse (AIC 023145042)

Su tali confezioni puo’ ancora registrarsi una discontinuita’ della disponibilita’ nelle singole rivendite, legata all’elevata richiesta generata a seguito del precedente stato di carenza.

5) RITIRO VOLONTARIO LOTTO
Ferring S.p.A. comunica il ritiro volontario di un lotto del seguente medicinale:
023892096 MINIRIN/DDAVP*30CPR SUBL 60MCG Lotto R11009A scad. 10/2022
Motivo del ritiro: sapore anomalo, il farmaco non presenta alcuna problematica relativa alla sicurezza
6) RICHIAMO LOTTI
VETOQUINOL ITALIA Srl comunica il richiamo immediato, in base alla comunicazione del Ministero della Salute DGSAF PROT.n.16277-P 12706/2019, di alcuni lotti dei seguenti medicinali:
102683036 NOROMECTIN INJECTION*FL 250ML Lotto 904491E scad. 31/1/2021
103753036 NOROMECTIN INIET OVINI*FL250ML Lotto 904491g scad. 31/1/2021
102807029 ALAMYCIN LA 300*FL 250ML Lotti 904594C scad. 31/1/21 e 906190E scad. 28/2/21
Motivo del richiamo immediato: difetto di qualita’
VETOQUINOL ITALIA Srl invita a segnalare le giacenze con la compilazione dell’apposito modulo  VI-99-Q0034 da trasmettere con una delle seguenti modalita':
e-mail: italy_richiamo.lotti@vetoquinol.com
fax: 0543 44644

PARAFARMACO
VENDIBILITA’ TENDISULFUR FORTE BUSTINE

Laborest Italia, comunica che i lotti di: 934131842 TENDISULFUR FORTE 14BUST oggetto di avviso di sicurezza del Ministero della Salute per segnalazione casi di epatite
sono: 805104 e 809095.
Per tali lotti il Ministero della Salute invita a sospendere il consumo. I restanti lotti sono vendibili: le analisi non hanno rilevato alcuna anomalia.

Farmadati Italia Srl. Tutti i diritti riservati

Lascia un commento.