A febbraio cresce il fatturato ed aumentano gli ingressi

Condividi l'articolo...Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInEmail this to someone

Fonte: www.pharmaretail.it
Pubblicato 13 Marzo 2019 Da Redazione
a firma: Viki Nellas

Dati aggiornati al: 12 Marzo 2019

A febbraio il mercato complessivo in Farmacia registra, rispetto allo stesso mese del 2018, una crescita sia in termini di fatturato (+2,7%) sia in termini di volumi di vendita (+0,9%). Il valore complessivo dell’Etico è positivo rispetto a quello dello scorso anno (+1,3%) mentre i volumi totali sono stabili +0,4%. Un incremento più marcato si registra in ambito Commerciale, nel quale si osserva un aumento a valore (+4,8%) e un aumento dei pezzi complessivamente venduti (+1,5%). Sicuramente la diffusione della patologia influenzale, partita in ritardo rispetto al 2018, ha contribuito ai risultati registrati nel mese appena concluso.

ANALISI DEGLI INGRESSI

L’analisi degli scontrini del mese appena concluso mostra, contrariamente a quanto registrato il mese scorso, un incremento del numero totale degli ingressi (+1,1%) che, associato ad una stabilità di giorni di apertura delle Farmacie (-0,3%), comporta una crescita degli scontrini medi per giornata lavorativa (+1,5%). La performance media per scontrino subisce un decremento in termini di fatturato (-0,8%) a fronte di una tendenziale stabilità a pezzi (-3,5%).

 

ANALISI SCONTRINI FEBBRAIO 2019 DIFFERENZA % VS FEBBRAIO 2018

TOTALE SCONTRINI MEDI PER FARMACIA +1.1
GIORNI MEDI LAVORATI NEL MESE -0.3
N° MEDIO SCONTRINI PER GIORNI LAVORATI +1.5
PEZZI MEDI PER SCONTRINO -3.5
FATTURATO MEDIO PER SCONTRINO -0.8

FONTE NEWLINE RICERCHE DI MERCATO | CAMPIONE RAPPRESENTATIVO DELLA POPOLAZIONE DELLE FARMACIE ITALIANE | FEBBRAIO 2019

 

L’ANDAMENTO DEL FARMACO

Nel secondo mese dell’anno il Farmaco Etico chiude con un andamento positivo a fatturato: la parte di Marca mostra una stabilità a valori (+0,1%), mentre traina la crescita la parte Equivalente (+7,3%). La dinamica dei volumi complessivi di vendita è invece più contenuta, sia nel farmaco Branded (+0,2%) che in quello Generico (+1,1%).

Anche il Farmaco senza obbligo di prescrizione registra trend positivi sia a valore (+4,8%), sia a volume (+1,5%). Questo risultato è stato determinato dalle performance positiva registrata sia della componente SOP, che mostra un incremento a fatturato del +6,2% e a pezzi del +4,9%, che di quella OTC, in crescita del 6,1% a fatturato e del 2,4% a pezzi.

 

L’ANDAMENTO DELL’EXTRAFARMACO

Complessivamente l’Extra-Farmaco chiude il mese di febbraio registrando una crescita, a valori del 4,4% e a volumi del 0,9%. Il comparto con la migliore performance risulta essere quello degli Integratori, che cresce nel mese sia in termini di fatturato sia in termini di pezzi (rispettivamente +9,6% e +8,6%). Lo stesso andamento positivo viene registrato dai Dispositivi per la Protezione degli Apparati, con un trend in crescita sia a valore (+7,4%) sia a volume (+6,9%). Segue la Veterinaria, con entrambi gli indicatori caratterizzati da segni positivi (+6,6% per il fatturato e +2,6% per i pezzi). Anche la Fitoterapia mostra un trend in crescita, sia a valore (+3,5%) sia a volume (+2,7%). Ultimo comparto che ha guadagnato rispetto al febbraio 2018 in entrambi gli indicatori è quello della Dermocosmesi e Igiene, che registra crescita a valore (+3,2%) e a volume (+1,7%). I Sanitari, invece, hanno realizzato un andamento contrapposto: in crescita a valore (+3,9%) mentre in calo a volumi (-4,5%). Con trend negativi troviamo anche questo mese l’Omeopatia, alla quale è associato un decremento, sia a valore sia a volume (rispettivamente -5,8% e -7,6%). Altro comparto in calo è quello dei Presidi in Convenzione, con performance negative in termini di fatturato (-5,1%) e in termini di pezzi (-2,8%). Seguono gli Altri Alimenti e Dietetici che chiudono negativamente a valore (-1,6%) e a volume (-3,9%).

 

Lascia un commento.