Psicologia in farmacia, un nuovo ‘modello di aiuto’

Condividi l'articolo...Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInEmail this to someone

Fonte: www.federfarma.it

La richiesta di un sostegno psicologico cresce e le farmacie si attrezzano. Si parlerà proprio di questo “nuovo modello di aiuto”, il prossimo 15 gennaio a Roma presso la Sala Capitolare Biblioteca del Senato della Repubblica, dalle 9.00 alle 13, al convegno nazionale organizzato dall’Anpif (Associazione Nazionale Psicologi in Farmaci). L’iniziativa, voluta dal Cnop (Consiglio Nazionale Ordine degli Psicologi) e con il patrocinio di Fofi (Federazione Ordini Farmacisti Italiani), nasce proprio con l’obiettivo di definire le procedure per le attività  dello psicologo in un ambiente nuovo, ma ben sedimentato nella memoria storica del Paese com’è quello della farmacia.Una necessità, quella di avere uno psicologo a portata di farmacia, che si fa sempre più impellente. Secondo gli ultimi dati presentati ad inizio anno dal Centro Nazionale di Epidemiologia, Sorveglianza e Promozione della Salute dell’Istituto Superiore di Sanità, infatti, nel triennio 2013 – 2016 circa il 6% degli italiani tra i 18 e i 69 anni (circa 2mln e mezzo) ha riferito sintomi depressivi e ha percepito compromesso il proprio benessere psicologico. Nel triennio 2013-2016 le Regioni più colpite sono state il Molise (il 10,1% dei cittadini ha dichiarato sintomi di depressione), la Sardegna (8,4%) e l’Umbria (8,2%). Un dato, quello nazionale, comunque in miglioramento rispetto al 2008, quando a dichiarare sintomi di depressione era stato il (7,8%). La facilità  di accesso in farmacia da parte degli utenti permetterà  allo psicologo di svolgere la fondamentale funzione di indirizzo e aiuto per la successiva fruizione dei servizi di sanità  pubblica, alleggerendone i costi. Lo psicologo in farmacia sarà, infatti, in grado di intercettare un bisogno mai espresso di aiuto psicologico e di creare reti con i servizi territoriali a disposizione del cittadino. Al convegno, con relatori di spicco, seguiranno i saluti istituzionali del Ministro della Salute, Beatrice Lorenzin; di Mario Marazziti Presidente Commissione Politiche Sociali Camera Deputati; di Marco Cossolo, Presidente Federfarma; oltre che di Andrea Mandelli, Presidente della Federazione degli Ordini dei Farmacisti Italiani ed Emilio Croce, Presidente Ordine Farmacisti Roma.

Lascia un commento.